11/12/2018

In anteprima su Betwyll, Piante carnivore in salotto, la nuova raccolta di scritti di Antonio Prenna, da leggere e commentare sulla app durante le vacanze di Natale. 

Quest’anno niente albero, ma… Piante carnivore in salotto. Grazie alla collaborazione della casa editrice Italic Pequod, da lunedì 24 dicembre a domenica 6 gennaio leggiamo e commentiamo su Betwyll una selezione di poesie e brevissimi racconti inediti di Antonio Prenna, in attesa della pubblicazione dell’intera raccolta prevista a marzo 2019. Ça va sans dire che a giocare con noi sulla app ci sarà anche lui. 

Come partecipare

Scarica la app sul tuo smartphone o tablet e comincia a fare pratica con il tutorial Inizio a usare Betwyll. A pochi giorni dall’inizio del gioco apriremo uno spazio dedicato a Piante carnivore in salotto. Lì troverai i testi da leggere e commentare insieme ai lettori della community. Lo faremo seguendo il metodo TwLetteratura: un testo ogni due giorni, su cui pubblicare brevi messaggi di massimo 140 caratteri seguendo il calendario di lettura indicato sulla app. 

La raccolta: un cerchio che si chiude

Non vogliamo svelarvi troppo né rovinarvi la sorpresa, ma qualcosa su Piante carnivore in salotto possiamo anticiparvi. Anzi, lo facciamo dire direttamente ad Antonio Prenna (junior). 

“Non a caso questa mia raccolta di testi ibridi, tra poesia e racconto brevissimo, si apre con una lettera di Prenna Antonio. Così si firmava nel 1946 mio nonno, in una lettera indirizzata ai parenti rimasti in Argentina o nati là, utilizzando una sorta di scrittura orale, ricca di calore e immediatezza, per raccontare il passaggio della Seconda Guerra Mondiale a Macerata.

Mio nonno chiama “polverone” gli effetti del “bobardamento” della città marchigiana, una parola che evoca Tonino Guerra con cui ho lavorato per realizzare poetici piccoli film televisivi. È come un cerchio che si chiude nell’avvicendarsi delle generazioni. Uomini con lo stesso nome, da fine Ottocento al Terzo Millennio, usano la parola scritta per rendere vivo il racconto del presente. 

Così sono i testi di queste piante carnivore. Ci si accomoda in salotto, si leggono le minute vicende quotidiane raccontate come ascoltando una radio in sottofondo, fino al delirio del poema che chiude la raccolta, dove l’ignoto divora le parole stesse. Trasfigurandole. Sovrapponendosi in una miscela di suoni, parodia delle Centurie di Nostradamus. Nessuna profezia però e nessun messaggio nello stile discorsivo. I rimandi sono numerosi sottotraccia, al lettore l’onere di divertirsi in salotto, naturalmente con un occhio sempre vigile rivolto alle piante.

Giampiero Neri puntualizza alcuni passaggi con appunti inediti, tratti dalla nostra corrispondenza privata.”

antonio prenna piante carnivore in salotto

Antonio Prenna

Giornalista e autore televisivo

Antonio Prenna (1956) è nato a Macerata e vive a Filottrano. 
Giornalista e autore tv, realizza documentari e reportage. Tra il 1991 e il 1993 lavora a Rai Due, per il programma Videocomic passerella di comici in tv di Nicoletta Leggeri. Dal 1993 si occupa di cultura e spettacoli nella programmazione di San Marino Rtv, televisione di stato della Repubblica di San Marino. Tra i suoi lavori Lungo viaggio vicino casa (1993), realizzato con Tonino Guerra, Quali lochi sono questi – Ezra Pound e il Montefeltro (1994) con Mary De Rachewiltz e Luca Cesari, Una serata sul Titano (2014-2015) con Pippo Baudo e Parco Poesia, il festival della poesia giovane (2016), dove intervista i protagonisti della scena poetica italiana, Franco Buffoni, Milo De Angelis, Antonio Riccardi, Roberto Galaverni, Giampiero Neri. Scrive sulla rivista  web di letteratura e poesia contemporanea Pelagos, diretta da Umberto Piersanti.
Ha pubblicato Alfabeto privato (Dakota Press, 2014) e curato i volumi  I fiori del male di Charles Baudelaire (Dakota Press, 2015) e Feste Galanti e altre poesie di Paul Verlaine (Dakota Press, 2018), con le traduzioni di Romano Palatroni. 
 

Vuoi sapere di più su social reading, innovazione ed EdTech? Iscriviti alla nostra newsletter e scarica Betwyll da App Store o Google Play.

Condividi su

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su email

Iscriviti alla newsletter italiana

* indicates required
Sesso *
Interessi

Betwyll utilizzerà le informazioni che fornisci attraverso questo modulo per restare in contatto con te e fornirti aggiornamenti sulle nostre attività. Indicaci come preferisci essere contattato:

Puoi cambiare idea in qualsiasi momento cliccando sul link unsubscribe che trovi al fondo di ogni email che riceverai da noi, oppure contattandoci a info@betwyll.com. Tratteremo le tue informazioni con rispetto. Per maggiori informazioni sulle prassi che adottiamo per la privacy visita il nostro sito. Cliccando sul pulsante che segue, acconsenti a farci processare le tue informazioni in base a questi termini.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.

Subscribe to English newsletter

* indicates required
Sex *
Interests

Betwyll will use the information you provide through this form to stay in touch with you and provide updates on our activities. Tell us how you prefer to be contacted:

You can change your mind at any time by clicking on the unsubscribe link at the bottom of every email you receive from us, or by contacting us at info@betwyll.com. We will treat your information with respect. For more information on our privacy practices visit our website. By clicking on the button below, you agree to let us process your information according to these terms.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.

Iscriviti alle

nostre newsletter